Piccole e medie imprese - competitive e collaborative


  • administrators

    La società di oggi e i problemi connessi sono il risultato dello schema economico del capitalismo. La piramide del potere, dove in cima troviamo l'elite o persone che contano, seguite dai livelli intermedi ed infine la gente comune o plebe.
    L'applicazione del modello a piramide crea diseguaglianze a livello sociale e lobby di potere. Ovvio che non sono molto d'accordo nell'applicazione di questo modello e non voglio nemmeno negarlo.
    Vi starete chiedendo e allora che facciamo ? Magari state soltanto annoiandovi a sentire le solite filastrocche e lamentele annesse. In qualsiasi caso vorrei spiegarvi meglio il mio ideologico modello applicativo.

    Partiamo dal concetto che la società è formata da persone quindi le regole sociali e culturali le creiamo noi. Il mio pensiero si rivolge a tutti coloro, che notano il malessere diffuso e la poca soluzione nelle istituzioni. Il punto principale del mio modello sono le persone e come migliorare la qualità di vita. Per migliorare la qualità di vita dobbiamo creare ricchezza quindi dedicarci alla rinascita di aziende medie/piccole. Questa tipologia di aziende considera il lavoratore come persona e investe molto sul territorio locale.

    Il problema a cui abbiamo voluto dare una risposta è:
    Come rendere competitive le piccole e medie imprese?

    Le piccole e medie imprese nel mio modello sono aziende indipendenti che collaborano e creano un prodotto di qualità.
    Ogni azienda deve essere composto da un gruppo di 5 persone (indicativo), che investono (in base alle loro possibilità) nel loro progetto. Ogni azienda è autonoma finanziariamente ma condivide lo stesso luogo di lavoro (coworking) e collabora.
    La collaborazione è un punto molto importante, perché ogni azienda deve svolgere uno specifico compito e alla fine assemblare il tutto.
    Riassumendo:
    Piccole entità autonome che collaborano per creare un prodotto competitivo sul mercato.



  • potresti spiegare meglio come poterlo applicare nella vita reale?


  • administrators

    ciao @silvestro e benvenuto , mi fa piacere rispondere alla tua domanda.
    Nella vita reale tutto diventa molto più difficile perché non siamo disposti a condividere ( risorse, fondi,iniziative). In italia ognuno vuole prendersi i meriti e non siamo capaci a collaborare per ideali o obiettivi sociali. Il mio modello può essere applicato , solo se iniziamo a cambiare mentalità sociale. Dobbiamo iniziare a considera maggiormente il bene comune a dispetto del bene del singolo.
    Dopo possiamo iniziare a costruire una nuova realtà economica , collaborando e creando benessere a livello locale.
    Prima del modello medie imprese collaborative e competitive dobbiamo condividere progetti con obiettivi similari. A breve faro un piccolo grafico che rappresenti il concetto. Spero di averti chiarito un po le idee.



Sembra che la tua connessione a Openbadges sia stata persa, per favore attenti mentre proviamo a riconnetterti.