Open Culture - Strumento contro il capitalismo


  • administrators

    La società di oggi verte sulla produttività e sulla velocità dei guadagni facili. Questo è il risultato di politiche capitaliste interessate più ai guadagni che al benessere della popolazione.
    Questo fenomeno ha creato persone disposte ad imparare molto in pochissimo tempo. Il risultato nel mondo reale è stato devastante infatti una percentuale elevata della popolazione è insoddisfatta a livello professionale.
    L' insoddisfazione è causata dalla mancanza di passione e interesse per le attività professionali svolte. Un'unica soluzione a breve termine per tamponare la mancanza del sistema potrebbe essere la diffusione della cultura e la creazione di nuovi strumenti utili a tutelare gli interessi delle persone. La differenza fra i due modelli sta nella possibilità di scelta dell' utente

    • il sistema capitalista non offre nessuna possibilità di scelta - L' utente è obbligato ad imparare sempre più nozioni per competere con gli altri candidati. L'utente non insegue le proprie passioni ma la maggiore possibilità di trovare una buona occupazione.

    • Il secondo sistema tutela maggiormente i bisogni degli utenti dando la possibilità a questi ultimi di scegliere.

    Molte organizzazioni no profit stanno creando dei sistemi di formazione informale che possono orientare professionalmente gli utenti.
    Esistono molte filoni di pensiero per migliorare il rapporto interessi e opportunità lavorative.
    L'open cultura può essere vista come una possibilità per equilibrare il sistema lavorativo.
    Questo movimento permette la diffusione della conoscenza tramite l' uso di licenze copyleft, ciò ha cambiato la visione statica ed univoca della formazione istituzionale.
    Ecco degli esempi dei benefici dell' Open cultura:

    • mette a disposizione degli utenti tante risorse e tanti punti di vista

    • permette all'individuo di scegliere (creando utenti capaci di auto orientarsi)

    • è libera ( gli utenti possono usufruire delle risorse in modo totalmente gratuito)

    • mette in primo piano lo studente, utente, insegnante ( a discapito degli interessi economici)

    Uno dei maggiori problemi dell'opencultura e dei strumenti di insegnamento informale era proprio la difficoltà di accreditare le competenze dei propri utenti, studenti.
    Questo problema è stato superato dopo la creazione degli openbadges. Adesso le competenze dei moocs indipendenti ed informali possono essere validate ed accreditate.
    Gli openbadges mettono in comunicazione due sistemi diversi che prima non riuscivano a comunicare fra loro.
    Schema sistema:
    (istruzione formale - univoca e capitalista)
    (istruzione informale - diversi punti di vista e democratica)
    Il sistema openbadges è riuscito a fare da tramite fra due sistemi assestanti, riuscendo ad creare un punto di fusione .


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Openbadges sia stata persa, per favore attenti mentre proviamo a riconnetterti.