Gli innovatori una popolazione di incompresi


  • administrators

    Ritorno sull'argomento innovazione perchè è più forte di me.
    Questo post è nato dopo una divertente discussione con @mariella @mattia @fede,se non vi piace sapete chi ringraziare :smile: .

    Io sono del parere che non basta solamente essere innovativi solo perché questa parola è diventa cool. L'innovazione è un processo di cambiamento mentale. Chi innova si mette in gioco, si prende rischi...

    Gli innovatori sono persone che riescono a guardare oltre l'apparenza
    Gli innovatori sono capaci di superare le barriere mentali
    Gli innovatori sono mutevoli e seguono la loro natura creativa
    Gli innovatori ascoltano diversi punti di vista
    Gli innovatori provano, cercano ed amano

    La nostra cultura molte volte non riconosce e non aiuta abbastanza:GLI INNOVATORI.

    Perché abbiamo così paura del cambiamento, del diverso, della creatività?
    Come detto in un altro post.... Il cambiamento può fare paura all'inizio ma bisogna sdoganare questa nostra condizione mentale....
    Il cambiamento è naturale quindi anche l'innovazione risulta naturale..
    Oggi vi propongo di fare un semplice esercizio personale, che lo chiamiamo "Pronti a Cambiare"
    Questo esercizio lo decidete voi. Basta che modificate un'azione che ripetete giornalmente.

    Esempio1: Normalmente:mangiate con la destra Esercizio:Mangiate con la sinistra
    (Per 5 minuti al giorno)
    Esempio2: Normalmente:scrivete in stampatello Esercizio:Scrivete in corsivo
    (Per 5 minuti al giorno)

    Questi semplici esercizi vi permettono di aprire la vostra mente a nuove prospettive.
    All'inizio sarà dura ma alla fine vi verrà naturale. L'uomo è un animale che si abitua alle circostanze. Per una volta decidete voi di cambiare senza che nessuno vi dica cosa fare.

    Gli innovatori devono confrontarsi con le persone e spesso non vengono compresi.

    La storia si ripete di nuovo e di nuovo....ma volendo possiamo cambiare questa lunga storia

    Amando chi vuole cambiare, incoraggiandoli e conoscendoli
    Non voglio dire che chi innova è meglio, voglio dire solo di dare la possibilità di farsi conoscere.

    Il mondo è pieno di possibilità, perché dobbiamo selezionarne solo alcune e rinchiudere nel mostro mondo convenzionale?
    Io sinceramente non lo so :confounded:

    In questa maniera non riusciremo a stimolare la teoria dell'inclusione.
    Per teoria di inclusione intendo includere tutti con il rispetto dell'unicità del singolo. Ogni singolo dotato di propria autonomia incluso in un contesto multiculturale e di integrazione. Tutto è mutevole, cultura,rispetto ed integrazione.

    Il mio messaggio è di non emarginare chi è diverso per qualsiasi natura.
    Cambiamo modo di vedere la realtà non categorizzando tutto, oppure se proprio dobbiamo farlo assicuratevi di avere tutte le categorie a portate di mano.
    Perché non è possibile escludere alcune "Non Categorie" dal tessuto sociale, economico di una società o comunità. Se non si riesce a catalogarli probabilmente abbiamo sbagliato qualcosa forse non ci siamo posti la domanda corretta: Perché etichettare? Perché individuare? È un lavoro impossibile da finire.. Tutti siamo diversi ed unici

    @mariella @mattia @fede aspetto con molto curiosità la vostra risposta:P
    L'invito è rivolta a tutti!! Aspettiamo chiunque voglia condividere il proprio pensiero.....


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Openbadges sia stata persa, per favore attenti mentre proviamo a riconnetterti.