La fiducia è alla base di qualsiasi costruzione. Non si può dare fiducia se non l'abbiamo costruita dentro di noi. Non è facile, l'età può pesare al pari dell'insicurezza del giovane. Penso, e sottolineo che è un mio pensiero, c'è un'età di mezzo nella quale si può avere il giusto equilibrio. Prima e dopo, sempre possibili, richiedono maggiori energie.
Alla fin fine, la crescita - quella importante - riguarda prima di tutto noi stessi. Il vecchio adagio "Conosci te stesso" è sempre valido e oggi, ancora di più. Ma cosa vuol dire conoscere se stessi? Conoscere i propri lati umani? Il carattere? Le abitudini? Gli errori? Credo che non siano solo queste le cose da scoprire, ma anche quanto sta ben nascosto dentro di noi. Possiamo diventare minatori dentro un tunnel oscuro che però intravvedono, piano piano e passo dopo passo, una piccola luce in fondo al nostro essere.